Visione del film documentario 'La corte costituzione va in carcere' e incontro con Giuliano Amato

Il 13 novembre 2019 i ragazzi di tutte le classi terzi del CFP Lonati, parteciparanno alla proiezione di un film documentario e al suo commento/discussione in aula, con la possibilità di rivolgere domande direttamente al giudice della Corte Costituzionale ed ex Presidente del consiglio dei Ministri, Giuliano Amato.

L’incontro, organizzato dall’associazione Casa della memoria, si svolgerà presso il Liceo Artistico Leonardo.

Il film 
Sette giudici della Corte Costituzionale (Lattanzi, Amato, Cartabia, Coraggio, De Pretis, Sciarra, Viganò) incontrano i detenuti di sette Istituti penitenziari italiani: Rebibbia a Roma, San Vittore a Milano, Sollicciano a Firenze, Marassi a Genova, Terni, Lecce sezione femminile, il carcere minorile di Nisida. Ad accompagnarli, l'agente di Polizia penitenziaria Sandro Pepe. Per la prima volta dalla sua nascita, nel 1956, la Corte costituzionale - giudice delle leggi e non delle persone, anche se le sue decisioni incidono profondamente nella vita delle persone - decide di entrare nelle città con le sbarre. Il Viaggio parte da Rebibbia, con la partecipazione di 12 giudici e del Presidente Giorgio Lattanzi, alla presenza di 220 detenuti, pubblico e autorità istituzionali. Una diretta streaming consente di "esserci" anche a 11mila detenuti in di altre carceri d'Italia, per seguire un incontro assolutamente inedito, che non ha precedenti nel mondo. Il film è il racconto dell'incontro (iniziato nel 2018 e diventato oggi un docufilm) tra due umanità: da un lato la legalità costituzionale, dall'altro l'illegalità, ma anche la marginalità sociale.

Bilancio 2017 5x1000 GRUPPO FOPPA ECCELLENZA DELLA REGIONE LOMBARDIA